Diffondere la cultura dei giochi da tavolo.

Piazzamento Lavoratori

Piazzamento lavoratori, prima piazzo e poi prendo. Una delle meccaniche più apprezzate degli ultimi anni!

Tzolk'in - il calendario mayaLa prima meccanica di cui vi parleremo in questa piccola guida alla scoperta delle varie meccaniche dei giochi da tavolo è il “piazzamento lavoratori”.
Sicuramente una delle meccaniche più apprezzate sia dai giocatori, che dagli autori, i quali, specialmente negli ultimi 15 anni, ne hanno quasi “abusato” rendendola una delle meccaniche più presenti nel panorama ludico, in special modo tra gli “euro-games”.
Il piazzamento lavoratori è una meccanica semplice e facilmente assimilabile anche ai giocatori meno esperti, rende il gioco fluido, con poche regole e facilmente intuibile.

In cosa consiste questa meccanica?

Prima piazzo la mia pedina nell’apposita area del  tabellone, o di qualsiasi altro apposito spazio di gioco, e poi prendo o attivo l’azione che ho scelto. Ci sono ovviamente varie sfumature, ad esempio l’azione è immediata, oppure a fine turno, quando ritiro la mia pedina, inoltre gli spazi sono illimitati o meno ecc.
L’incidenza di questa meccanica varia anche di gioco in gioco. Ci sono giochi che ne fanno il loro fulcro come Caylus e altri che la impiegano poco, come contorno, tra tutti Puerto Rico è uno di questi.

Noi quali giochiamo?

Le meccaniche dei giochi

Fare una lista di questi giochi non avrebbe senso, ma comunque vogliamo citare quelli, che alle nostre serate, sono i più significativi e apprezzati. In primis c’è Agricola, di Uwe Rosemberg, che forse è il più famoso del suo genere.
Un gioco apprezzatissimo è Architetti del regno occidentale, un gioco di piazzamento lavoratori “puro”. Tzolk’in, la cui particolarità è l’attesa per far sì che i nostri lavoratori tornino con una ricompensa il più possibile proficua. Oppure, per questa meccanica, l'”entry level” per eccellenza: Stone Age, un gioco molto semplice, capace di introdurre tantissimi giocatori al mondo dei giochi da tavolo moderni.
Ce ne sono davvero tanti, e una menzione particolare va a Bus, uno dei primissimi giochi ad usare questa meccanica e a Caylus, che, invece, è riuscito a renderla celebre.

In conclusione il piazzamento lavoratori è una delle meccaniche più semplici, più chiare e più usate degli ultimi anni e a noi giocatori non dispiace affatto.